Gruppo Alpini di NERVESA DELLA BATTAGLIA

E-mail: nervesadellabattaglia.treviso@ana.it, ana@nervesalpina.it

Al 31.12.2018: Soci n. 196 – Aggregati: n. 9

Le pochissime memorie storiche arrivate fino a noi indicano la fondazione del Gruppo Alpini di Nervesa della Battaglia nel lontano 1931, da alcuni alpini reduci della prima Guerra Mondiale che volevano rinsaldare, aggregandosi, quella fraterna e intima amicizia venutasi a creare nel tragico periodo bellico. Al momento si sono persi ricordi e testimonianze degli anni successivi alla fondazione del Gruppo. Passando per il periodo post-bellico del primo conflitto, la ricostruzione della Nazione, il tragico secondo Conflitto Mondiale, agli anni bui del dopo guerra. Fino al 1961, quando conseguentemente alle migliorate condizioni economico /sociali del paese il Gruppo di Nervesa viene ricostituito. E’ il 16 Aprile 1961 quando su lodevole iniziativa dell’Alpino Sergio Zanotto (Tenente del 6° Reggimento di Artiglieria da Montagna) il Gruppo viene ricostituito accomunando al suo interno alpini “vecchi” e giovani che con la loro sensibilità porteranno avanti gli ideali della nostra “alpinità”. Madrina del gruppo l’allora sedicenne Ida Zanotto (sorella di Sergio Zanotto nonché nipote di nonno Zanotto Luciano, ”penna bianca” degli alpini morto in servizio nel 1906) che orgogliosamente terrà a battesimo il nuovo Gagliardetto. Sergio Zanotto sarà il primo capo gruppo del ricostituito Gruppo di Nervesa della Battaglia. Passerà qualche anno, Sergio riuscirà ad organizzare un grande Raduno di Alpini Trevigiani proprio qui a Nervesa nel 1968 nel 50° della fine della Grande Guerra. Nel 1973 l’improvvisa e prematura scomparsa di Sergio Zanotto, imporrà l’elezione di un altro alpino alla guida del Gruppo. Così per alcuni mandati venne eletto l’alpino Ruggero De Sordi, un personaggio di spicco per capacità, personalità e impegno per il Gruppo, che porterà alla presenza di circa 140 Soci tesserati. Dal 1983 è capogruppo Sergio Furlanetto (Primo Capitano nel 7° e 8° Reggimento Alpini) che grazie al suo impegno è arrivato fino a 234 soci Alpini. La sua totale dedizione alla causa alpina, le sue capacità anche “imprenditoriali” hanno portato alla costituzione nel 1996 del Nucleo di Protezione Civile Alpina della Sezione Alpini di Treviso, all’interno della quale ha costituito anche la Squadra del Gruppo Alpini di Nervesa, alla costruzione della Sede congiunta degli Alpini dei Gruppi di Nervesa e di Bidasio. Nuova sede che è probabilmente l’unica in Italia ad essere voluta, costruita e utilizzata da due gruppi Alpini. Il 22-23-24 Maggio 2015 con l’inaugurazione ufficiale della Sede, il gruppo di Nervesa insieme a quello di Bidasio organizza con successo l’Adunata Sezionale degli Alpini di Treviso, proprio a Nervesa, nel Centenario dell’entrata in guerra dell’Italia ……. e in un giorno fatidico: il 24 Maggio.
Il Gruppo di Nervesa è intitolato a un grande alpino di Nervesa, il Capitano Gino Pillon decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare nel secondo Conflitto Mondiale (alla memoria), medaglia che i famigliari hanno voluto donare al Gruppo di Nervesa da appuntare sul proprio gagliardetto.
Dal 1987 il Gruppo di Nervesa è gemellato con il Gruppo Alpini di Velo d’Astico (VI) con il quale condividee ricambia diversi momenti di convivialità e amicizia.
Nel 1976 con diversi Soci, il Gruppo di Nervesa ha partecipato ai soccorsi ed agli aiuti nel terremoto del Friuli. Con i propri volontari della neonata Squadra di Protezione Civile di Nervesa ha partecipato ai soccorsi nei terremoti di Umbria 1997, Abruzzo 2009, nelle alluvioni del del Piemonte 1994, della Valle d’Aosta 2000/2001, oltre ad interventi sul Piave, sul Livenza e altre numerose attività minori in paese.
Il Gruppo ha collaborato alla costruzione alla Casa di Fontanelle per il recupero di giovani dalle tossicodipendenze e alla ristrutturazione del padiglione dell’Ospedale di Oderzo per i disabili.
Ha dato vita e sostiene attivamente le attività per i disabili del Montello e con l’Associazione “Il Nostro Domani” oltre che operare a favore dela “Casa dei Gelsi” (ADVAR).
Con i propri soci ha partecipato ad attività sportive con grande successo: il tiro a segno, la corsa in montagna, tornei di calcio e calcetto.
Il gruppo di Nervesa, su iniziativa di Sergio Furlanetto e’ stato promotore ed è punto di riferimento per il recupero storico-ambientale delle opere della prima Guerra Mondiale sul Piccolo Lagazuoi e sul Sass de Stria dove Sergio Furlanetto è Commissario Straordinario e coordinatore dei lavori, che ha portato alla Sezione Alpini di Treviso il Premio “Fedeltà alla Montagna” nel 2008.
Nel 2006 con il Gruppo di Protezione Civile Alpina di Nervesa ha dato vita al Parco del Sacello F. Baracca sul Montello, con l’impegno alla sua costante manutenzione, portata avanti dapprima da tutti i Gruppi Alpini del Comune di Nervesa e ora, da vari anni, l’impegno è dei Gruppi di Nervesa e Bidasio.
Il Gruppo di Nervesa è stato il promotore dell’iniziativa per l’apertura Festiva del Sacrario Militare del Montello e dal 2012, grazie alla convenzione con il Comune di Nervesa e gli accordi con il Ministero della Difesa Italiano e Onorcaduti, insieme ai Gruppi Alpini di Bavaria, Bidasio, S. Croce, alla Sezione Artiglieri di Nervesa, alla Sezione Fanti di Bavaria, all’Associazione Finanzieri in Congedo, garantisce con la presenza di volontari l’apertura festiva del Sacrario e dell’annesso Museo.
Il Gruppo è anche costantemente impegnato nelle attivià sociali del paese, nelle Cerimonie, nelle iniziative per le Scuole, del Comune, della Pro Loco e delle altre Associazioni che lo richiedono.
Alla fine del 2015 il Gruppo Alpini di Nervesa conta 196 Soci tesserati.

CONSIGLIO DIRETTIVO:

Moreali Giuseppe – Capogruppo

Bernardel Fabio – Vice Capogruppo
Livotto Francesco – Vice Capogruppo – Tesoriere

Basso Luigino – Consigliere
Bernardel Vigilio – Consigliere
Bernardel Vittorino – Consigliere
Bettiol Mirco – Consigliere
Capovilla Angelo – Consigliere
Franceschi Mario – Consigliere
Livotto Amerigo – Consigliere
Pra Floriani Paolo – Consigliere – Segretario
Soni Walter – Consigliere
Trentin Lorenzo – Consigliere
Venturini Fabio – Consigliere
Zambon Mauro – Consigliere – Caposquadra Protezione Civile A.N.A.

REVISORI DEI CONTI:

Bernardel Matteo
Pizzato Natale
Toffoletto Renzo

MADRINA DEL GRUPPO:

Sig.ra Zanotto Ida

PROTEZIONE CIVILE A.N.A.:

Zanatta Stefano – Responsabile Protezione Civile del Raggruppamento “Piave – Montello”